Malattie a trasmissione aerea

La trasmissione delle malattie  per via aerea avviene quando  si trovano disperse nell’aria, goccioline (droplets) evaporate, che contengono microrganismi patogeni. Tali goccioline si formano  quando persone infette  tossiscono, starnutiscono, o semplicemente parlano. E’ da sottolineare che la trasmissione mediante goccioline di grandi dimensioni, può avvenire anche a una distanza inferiore a uno-due metri, droplets più piccoli (diametro <5 micron) possono essere presenti nell’aria perché disseminati in polveri e contenenti l’agente infettivo.

Le malattie che possono essere contratte  mediante trasmissione aerea sono la tubercolosi, il morbillo, la rosolia, la varicella, la peste polmonare e la polmonite con febbre emorragica, la pertosse, la difterite, la SARS, la meningite e la parotite.