Dati del paese

Bandiera del Bhutan Bhutan - Asia

Mappa del Bhutan

Capitale: THIMPHU
Popolazione: 720.679
Superficie: 39.394  Km²
Fuso orario: +5h rispetto all'Italia, +4h quando in Italia vige l'ora legale

Lingue:  Lingua ufficiale il Dzongkha che appartiene alla famiglia delle lingue tibetane. Al di fuori della capitale Thimpu l'inglese è pressoché sconosciuto.   

Religioni: buddista e induista.   

Moneta: Ngultrum (BTN/Nu )

Prefisso dall'Italia: 00975 

 

Meteo

 Dati meteo non disponibili

 

Ambasciate e Consolati

L’Italia non dispone di nessuna Rappresentanza diplomatica in Bhutan. Per eventuali emergenze rivolgersi alle nostre Rappresentanze in India:

Ambasciata d’Italia a New Delhi:
50-E Chandra Gupta Marg
New Delhi Chanakyapuri
New Delhi 110021 
Tel. 0091-11-26114355. – Fax 0091-11-26873889
Cellulare per emergenze attivo fuori orari di ufficio : 9810158737
e-mail ambasciata.newdelhi@esteri.it
sito web: www.ambnewdelhi.esteri.it

 

Indirizzi utili

Indirizzi utili:
Reale Ambasciata del Bhutan presso  il Governo dell’India (a New Delhi)
Chandra Gupta Marg
Chanakyapuri
Chanakyapuri
New Delhi 110021
Tel  0091-11-26889807, 26889809, 26889230; fax 0091-11-26876710
e-mail  bhutanembassy_delhi@yahoo.com


Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Bhutan

Avvisi particolari

Diffuso il 24.07.2014. Tuttora valido.

L’Italia non intrattiene rapporti diplomatici con il Regno del Bhutan, pertanto non vi sono Rappresentanze diplomatico-consolari italiane accreditate nel Paese. Al momento, non risultano presenti neppure Ambasciate di altri Paesi dell’UE. Non sono pertanto disponibili informazioni e notizie sulla situazione del Paese che provengano da nostre fonti istituzionali. In caso di emergenza, l’assistenza ai connazionali è quindi di difficile attuazione, se non impraticabile.

Ai connazionali che intendano comunque recarsi nel Paese si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

Si ricorda, infine, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere, prima della partenza, un’assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).



 

Informazioni generali

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L’ACCESSO AL PAESE

Passaporto:
  necessario, con validità residua di almeno sei mesi e comunque sempre oltre la scadenza del soggiorno in Bhutan.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare il Focus: “Prima di partire- documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto: obbligatorio. Viene rilasciato dietro autorizzazione della capitale Thimphu in circa 30 giorni lavorativi secondo le modalità qui sotto esposte.
Chiunque intenda recarsi nel Paese è tenuto a contattare il Tourism Authority of Bhutan (P.O. box 126, Thimphu, Bhutan; tel. 00975-2-323251/2, fax 323965, sito web www.tourism.gov.bt, e-mail info@tourism.gov.bt  attraverso un Tour Operator riconosciuto da tale organismo. Il visto viene rilasciato dietro il versamento di 250 dollari USA al giorno, comprensivo di alloggio, pasti, trasporti interni, guide locali ed eventuali manifestazioni artistiche, culturali e folkloristiche. In bassa stagione (dicembre-febbraio / giugno-agosto) il versamento è ridotto a 200 dollari Usa al giorno. Ai viaggiatori individuali inseriti in gruppi di meno di 3 persone può essere richiesto un deposito maggiore, mentre sono previste agevolazioni per studenti e minori.
Vinme inoltre richiesto il pagamento di 40 dollari USA per l'emissione del visto d'ingresso da effettuare tramite trasferimento bancario o tramite agenzie di viaggio autorizzate.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna.
Formalità valutarie: Le Autorità del Bhutan non accettano banconote indiane di taglio superiore alle 100 Rupie. Si consiglia di contattare le Autorità locali qualora si intenda esportare dal Paese oggetti usati e di farsi rilasciare un certificato che ne attesti l’origine. L’ordinamento bhutanese è infatti particolarmente severo sull’ esportazione di oggetti considerati di antiquariato.

 


Sicurezza

In Bhutan non vi sono, al momento, Rappresentanze diplomatico/consolari italiane alle quali ci si possa rivolgere per ricevere assistenza in casi di emergenza o di crisi. In questi casi, i connazionali possono contattare le Rappresentanze europee presenti in Bhutan che hanno il compito di assistere i cittadini dell’Ue in caso di emergenza, Austria e Danimarca. Per maggiori informazioni, consultare questa pagina: http://www.missionthimphu.um.dk/en/travel-and-residence/emergency-advice. Per assistenza consolare di tipo individuale i cittadini italiani devono prendere contatto con il Consolato Generale d’Italia a Calcutta (India) e con l’Ambasciata d’Italia a New Delhi (India). La notevole distanza rende più difficoltoso un immediato intervento.

(vedi voce "Ambasciate e Consolati")

Il Bhutan ha avviato un processo di democratizzazione. Il 24 marzo 2008 infatti si sono svolte per la prima volta le elezioni parlamentari.

Zone a rischio:
le zone sud-orientali del Paese, al confine con l'India (Assam), sono conosciute per essere state nel recente passato aree di attività e campi di addestramento di alcuni movimenti insurrezionali indiani.

Avvertenze
Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito Dove siamo nel mondo

Per coloro che intendano visitare il Paese si consiglia di consultare l’Ente locale “Tourism Authority of Bhutan” il quale ,su indicazione del Ministero dell'Interno (Ministry of Home Affairs), individua periodicamente le aree  del Bhutan vietate al turismo. In genere si tratta di alcuni monasteri buddhisti situati a nord di Thimpu e di alcune aree di trekking, a nord verso la Cina, per visitare i quali occorre munirsi di permessi speciali rilasciati dal predetto Ministry of Home Affairs.

La popolazione, aperta e cortese, e' molto tradizionalista. A tale riguardo si fa presente che per le visite a templi e in occasione di festivita' locali e' richiesto un abbigliamento adeguato.

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droghe (leggere o pesanti): il consumo ed il traffico di sostanze stupefacenti e' perseguito con particolare severita' dalle Autorita' locali.

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori
Va ricordato che coloro che commettono all'estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.


Situazione sanitaria

Non si registrano malattie endemiche.

Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’ assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese.

Avvertenze
Si consiglia di:

· effettuare, previo parere medico, le vaccinazioni contro la meningite, rabbia, tbc, colera, tifo, epatite A.
· bere acqua sempre bollita o purificata o bere acqua e bevande in bottiglia aperte in presenza del consumatore, senza aggiunta di ghiaccio.
· evitare di consumare cibi crudi.

Per i rimpatri sanitari di emergenza, ci si può rivolgere a:
- Jigmi Dorji Wangchuck National Referral Hospital - Thimphu
tel. 00975-2-325245 325244 321811, fax 00975 -2-325384 www.jdwnrh.gov.bt
(dispone di un servizio ambulanza che risponde al numero 112)


Viabilità

Patente
Internazionale (modello convenzione di Ginevra 1949 oppure Vienna 1968).

Assicurazione auto
Temporanea in frontiera.

Collegamenti con altri paesi
Esiste un solo aeroporto internazionale a Paro con voli per alcune città dell'Asia (Calcutta, New Delhi, Bangkok, Kathmandu, ecc.).

Trasporti interni 
I collegamenti interni sono difficili a causa dello stato delle strade e dai percorsi in alta montagna. Gli spostamenti si effettuano esclusivamente con il taxi o con auto a noleggio. Esiste un solo aeroporto internazionale a Paro, con voli diretti verso  alcune città dell’Asia (Calcutta, New Delhi, Bangkok, Kathmandu, etc.).