Dati del paese

 Corea Del Nord  - Asia

mappa della Corea del Nord

Capitale: PYONGYANG 
Popolazione: 22.776.000 
Superficie: 122.762 Km²
Fuso orario: +8h rispetto all'Italia; +7h quando in Italia vige l'ora legale

Lingue: il coreano è la lingua ufficiale. Il giapponese, il cinese, il russo e, più raramente l'inglese, sono abbastanza conosciuti nei grandi centri urbani.  

Religioni: buddhismo e confucianesimo. È presente anche un'esigua presenza cristiana. 

Moneta: North Korean Won (KPW).

Prefisso per l'Italia: 0039  
Prefisso dall'Italia: 00850

 

Meteo

 Dati meteo non disponibili

 

Ambasciate e Consolati

NON E’ PRESENTE nel Paese un’Ambasciata italiana.
L’Ambasciata d'Italia a Seoul, in Corea del SUD (è competente anche per la Corea del Nord):
3d Floor, Ilshin Building
714 Hannam 2-dong, Yongsan-gu, Seoul 140-894.
Tel.: 0082.2.750.0200/1
Fax: 0082.2.7975560
Cellulare d’emergenza, attivo nei giorni di chiusura: 0082.19.242.0491
E- mail: embassy.seoul@esteri.it
In casi d’emergenza, ci si può rivolgere anche all’Ambasciata di Germania a
Pyonyang :
Ambasciata di Germania a Pyongyang:
Munsudong District, Pyongyang
Tel.: 00850.2.3817385
fax: 00850.2.3817389.
e-mail info@pjoe.diplo.de 

Altre Ambasciate estere presenti nel Paese:

Ambasciata di Svezia a Pyongyang (Corea del NORD) può intervenire in casi
d’emergenza:
Munsu-dong District, Daehak Street
Taedong gang District, Pyongyang
Tel.: 00850.2.381.74.85 - Fax: 00850.2.381.76.63
e-mail: ambassaden.pyongyang@foreign.ministry.se

Ambasciata della Gran Bretagna a Pyongyang:
tel. 00850.2.381-7980.984
fax 00850.2.3817985.

Ambasciata della Polonia a Pyongyang:
tel. 00850.2.381.7325
fax 00850.2.381.7634

Ambasciata della Repubblica Ceca a Pyongyang:
tel. 00850.2.381.7021
fax 00850.2.381.7022
e-mail pyongyang@embassy.mzv.cz 

Ambasciata della Romania a Pyongyang:
tel. 00850.2.382.7336
fax.00850.2.381.7336.

 

Indirizzi utili

ALTRI INDIRIZZI UTILI IN LOCO:

Ufficio di Cooperazione Italiana a Pyongyang
Indirizzo: Building No 12-5, Munhung dong, Daedong gang District
Tel.: 008610.65442383 - 008502.3817140
Fax: 008610.65442383

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Corea Del Nord

Avvisi particolari

Diffuso il 04.03.2014. Tuttora valido.

SICUREZZA

La situazione generale di sicurezza nella penisola coreana continua ad essere stabile e la tensione tra le due Coree si mantiene entro livelli di guardia. Eventi prodottisi recentemente (tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo 2014) come test missilistici di vettori a corto raggio effettuati da parte della Corea del Nord, lanciati verso il Mare dell’Est, non hanno sinora prodotto un deterioramento della situazione complessiva di sicurezza nella regione. Il sostanziale mantenimento delle condizioni di stabilita’ e di sicurezza nella penisola coreana viene al momento favorito anche dalla ripresa del dialogo tra le due Coree, dopo un periodo di crisi politico-diplomatica verificatosi nella primavera 2013.    

Si suggerisce a tutti i connazionali che abbiano intenzione di recarsi in Corea del Nord di monitorare - attraverso i mass media nazionali ed internazionali - gli eventi nella penisola coreana.

Si consiglia altresì di consultare il sito dell’Ambasciata d’Italia a Seoul (www.ambseoul.esteri.it) e prendere eventualmente contatto con la sezione politica e consolare dell’Ambasciata (http://www.ambseoul.esteri.it/Ambasciata_Seoul/Menu/Ambasciata/Gli_uffici/) per ottenere gli ultimi aggiornamenti disponibili sulla situazione generale di sicurezza. Si raccomanda, inoltre, di registrare i dati relativi al proprio viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo e, una volta in loco, di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

Si informa, infine, che in virtù di una più stringente applicazione delle sanzioni ONU alla Corea del Nord da parte della Cina, persistono controlli doganali più severi (su bagagli e passeggeri) alla partenza per Pyongyang dagli aeroporti cinesi. Si invita a mantenere durante il soggiorno un comportamento estremamente prudente, in considerazione del carattere severo dei controlli esercitati costantemente dalle Autorità nordcoreane.

Per informazioni e consigli su rischi atmosferici (tifoni e/o uragani) si rimanda al FOCUS “Allarmi Meteo” sulla home page di questo sito.

Si ricorda, da ultimo, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).



 

Informazioni generali

Documentazione necessaria per l'ingresso nel Paese 

Passaporto: necessario, con una validità residua di almeno sei mesi alla data di arrivo nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare il Focus: “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto: obbligatorio. Ulteriori informazioni sui visti si possono reperire presso la Rappresentanza diplomatico consolare della Corea del Nord a Roma.

Si fa presente che non è possibile entrare nel Paese dalla Corea del Sud.

Formalità valutarie e doganali:
sono state abolite le quote giornaliere di spesa. Le carte di credito NON possono essere utilizzate nel Paese se non in rarissimi casi. Il dollaro statunitense e l’euro sono generalmente accettati, mentre non lo sono i traveller cheques. L’importazione e l’esportazione della moneta locale sono severamente proibiti. Telefoni cellulari e apparecchi GPS stranieri possono essere utilizzati previa procedura diregistrazione da parte delle autorita’ locali. Talvolta, le autorita’ ne chiedono pero’ il deposito
presso gli Uffici doganali all’ingresso nel Paese, salvo procedere alla riconsegna solo una volta in uscita dal Paese.


Sicurezza

In generale, la situazione interna è sotto il fermo controllo delle Autorità locali. Tuttavia, piu’ recentemente, sono stati segnalati alcuni casi di furto o smarrimento di passaporto. In situazioni di emergenza, è possibile rivolgersi primariamente alla Ambasciata di Svezia a Pyongyang, che cura - in assenza di una Ambasciata italiana a Pyongyang - per conto dell’Italia le questioni consolari in Corea del Nord, ai seguenti recapiti: tel. 00850.2.3817485 e fax 00850.2.381.7663. Secondariamente, e’ possibile altresi’ rivolgersi ad altre Ambasciate dell’Unione Europea presenti a Pyongyang (v. punto 6 della scheda). In ogni caso, l’Ambasciata d’Italia a Seoul (Corea del Sud, www.ambseoul.esteri.it) è competente ad agire anche a tutela dei nostri connazionali che dovessero trovarsi in situazioni di emergenza nella
Corea del Nord.

ZONE A RISCHIO. Sono in generale da evitare le aree militari e la zona di confine del Paese, specie quella con la Corea del Sud.

Vedi Avvisi Particolari

ZONE DI CAUTELA:
è bene verificare, con le competenti Autorità coreane, l’itinerario del viaggio che s’intende effettuare al fine di evitare sconfinamenti in aree a rischio. I danni provocati dalle alluvioni delle ultime estati e la grave penuria alimentare nelle zone del nord, al confine con la Cina, rendono tuttora sconsigliabile recarsi in quelle regioni.

ZONE SICURE: la capitale e le zone ad essa limitrofe.

AVVERTENZE

Ai connazionali che intendano recarsi nella Repubblica Democratica di Corea, si consiglia di:
- registrare i dati relativi al viaggio sul sito “DoveSiamoNelMondo
(www.dovesiamonelmondo.it) e, contestualmente, di segnalare la propria presenza all’Ambasciata d’Italia a Seoul (www.ambseoul.esteri.it; embassy.seoul@esteri.it);

- evitare discorsi di tipo politico che potrebbero risultare non graditi e di mostrare sempre estremo rispetto verso le autorità politiche locali;

- non portare con sé libri o altro materiale scritto in lingua coreana, né materiale pornografico;

- evitare di intraprendere un viaggio nella Corea del Nord se non si è in perfette condizioni di salute;

- effettuare viaggi nel Paese solo se ben organizzati. Il turismo individuale generalmente non è ammesso o comunque si potrebbero incontrare serie difficoltà nel soggiorno. Si fa presente che gli stranieri possono essere multati o addirittura arrestati se sorpresi ad effettuare operazioni di cambio non ufficiali o acquisti effettuati in negozi non autorizzati per la vendita ai turisti.

Le relazioni personali di cittadini nordcoreani con stranieri vengono scoraggiate dalle Autorità locali.

NORMATIVA PREVISTA PER USO E/O SPACCIO DI DROGA: il possesso, l’uso e il traffico di sostanze stupefacenti sono puniti con severe pene detentive.

NORMATIVA PREVISTA PER GLI ABUSI SESSUALI O VIOLENZE CONTRO I MINORI: la prostituzione è illegale nel Paese e quindi perseguibile. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si raccomanda di informare immediatamente l’Ambasciata italiana in Corea del Sud (www.ambseoul.esteri.it) e quella di un Paese dell'Unione Eueopea presente a Pyongyang per la necessaria assistenza.

 

 


Situazione sanitaria

Il sistema sanitario è molto carente negli ospedali dove, ad eccezione della capitale, è raro trovare personale in grado di parlare anche una lingua straniera occidentale. Vi è difficoltà di reperimento di medicinali. A tale riguardo si consiglia di partire con una scorta di farmaci adeguata alle proprie esigenze.
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Si consigliano, previo parere medico, le seguenti vaccinazioni contro:
• l’epatite A e B (molto diffuse nel Paese);
• l’encefalite letargica (di tipo B o giapponese), se si intende visitare il Paese nel periodo estivo – (si rammenta che il vaccino non è facilmente reperibile in Italia);
• la difterite, il tetano ed la polio e le profilassi contro il colera e la peste.

A coloro che intendano recarsi nelle zone meridionali del Paese, dove è presente la malaria, sia pure in forma limitata, si consiglia la profilassi del caso e le misure preventive da adottare, durante la permanenza nel Paese, contro le punture di zanzara indicate nel FOCUS “Sicurezza sanitaria  - Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara- ” sulla homepage di questo sito. 

Nel passato, le Autorità della Repubblica Democratica Popolare di Corea hanno segnalato casi di influenza aviaria animale in alcuni allevamenti avicoli del Paese, incluso uno nei pressi di Pyongyang. Le stesse Autorità hanno tuttavia assicurato di avere adottato tutte le misure necessarie affinché il contagio non si diffondesse ulteriormente.

 

 

 


Viabilità

Patente: è necessario munirsi della patente internazionale di guida. 

Collegamenti con l’Europa
La capitale è collegata con voli provenienti da Mosca, Pechino e Shenyang.

Trasporti interni
I viaggi all’interno del Paese sono molto limitati dalle Autorità.  I visitatori, in viaggio d’affari o di turismo, sono quasi sempre accompagnati da una guida locale.

La rete ferroviaria è molto limitata ed i convogli sono spesso in ritardo a causa di frequenti interruzioni di elettricità. E’ presente un collegamento ferroviario tra Pyongyang e Pechino (quattro volte alla settimana) la cui durata è di circa 24 ore.

Un numero molto esiguo di taxi è talvolta reperibile al di fuori degli alberghi, ma i tassisti sono riluttanti a far salire a bordo gli stranieri che non siano accompagnati da una guida locale o interprete.