Dati del paese

bandiera della Guyana Guyana (GUY) - America del sud

 

mappa della Guyana

Capitale: Georgetown
Popolazione: 767.245 abitanti
Superficie: 214,970 km²
Fuso orario: - 3 ore rispetto all’Italia 

Lingue: Inglese ( la  lingua ufficiale). Sono parlati anche dialetti amerindi, Creolo, Indiano urdu.

Religione: cristiana 50%, induista 35%, musulmana 10%, altre 5%.

Moneta: Dollaro della Guyana (GYD). 

Prefisso per l’Italia: 001139.
Prefisso dall’Italia: 00592.

Telefonia: Il sistema telefonico è digitale e tutti i servizi sono utilizzabili; le tessere telefoniche prepagate sono facilmente reperibili.

 

Meteo

 Dati meteo non disponibili

 

Ambasciate e Consolati

Non è presente nel Paese un’Ambasciata italiana. Competente è quella in Venezuela:


Ambasciata d’Italia in Venezuela
Edificio Atrium – PH
Calle Sorocaima
El Rosal 1060
Caracas
Tel   0058 212 952.73.11
Fax  0058 212 952.49.60
E-Mail: ambcaracas@esteri.it

 

Indirizzi utili

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Guyana

Avvisi particolari

Diffuso il 01.08.2014. Tuttora valido.

Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

 



 

Informazioni generali

Documentazione necessaria per l’ingresso nel Paese

Passaporto: necessario, con validità minima di sei mesi dal momento dell’arrivo nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.


VIAGGI ALL’ESTERO DEI MINORI:  si prega di consultare il Focus: “Prima di partire / documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.


Visto d’ingresso: richiesto solo per i viaggiatori che intendano soggiornare nell’isola per più di 90 giorni. Per ulteriori informazioni e per il rilascio del visto, si prega di contattare la Rappresentanza consolare della Guyana al seguente indirizzo:

Ambasciata di Guyana in Belgio (competente per l’Italia): 
12, Avenue du Bresil – Bruxelles;
Tel. 00322675216/6756312 – Fax 003226725598
 

Vaccinazioni obbligatorie: è obbligatorio un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla se si arriva da un Paese in cui la febbre gialla è considerata endemica. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.who.int oppure rivolgersi alla USL di appartenenza prima di partire.

Formalità valutarie e doganali: all’ingresso nel Paese è obbligatorio dichiarare l’intera valuta estera posseduta. In aeroporto è previsto il pagamento in contanti di una tassa d’imbarco del valore di GYD 4.000 al momento della partenza, che può essere pagata sia con la moneta locale sia in dollari che in sterline.


Viaggiatori con Animali (cani e gatti): è possibile entrate in Guyana solo su presentazione di un certificato veterinario redatto almeno 14 giorni prima della partenza.


Sicurezza

Il livello di criminalità è piuttosto alto, non mancano le rapine a mano armata di cui si registra un incremento soprattutto negli ultimi anni. Per quanto riguarda la stabilità politica, sebbene le elezioni del 2006 si siano svolte in modo pacifico, rimane alto il rischio di manifestazioni violente, essendo la Guyana uno tra i Paesi più poveri del Sudamerica.
Si consiglia di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel sito Dove siamo nel mondo

- Zone a rischio:
sono da evitare le zone di Stabroek Market e Tiger Bay e tutta l’area sud di Georgetown per l’alto tasso di criminalità. 

- Zone di cautela:
la città di Georgetown con particolari accorgimenti nell’area intorno alla S. George Cathedral;
la costa est di Demerara, (soprattutto nelle vicinanze dei villaggi Buxton, Friendship e Annandale)
la zona lungo il confine col Brasile.

- Zone sicure:
L’interno del Paese. Se si visitano le riserve naturali si consiglia comunque di prestare attenzione.


Avvertenze

Si consiglia di:

• non passeggiare da soli, soprattutto di notte e nelle zone isolate e nelle spiagge poco frequentate;
•  evitare di far mostra di gioielli, macchine fotografiche, videocamere e denaro contante ed evitare di vestirsi in modo troppo appariscente;
• prendere i taxi per gli spostamenti perché rimangono i mezzi più sicuri. Rivolgersi a taxi di linea di compagnie conosciute;
• evitare l’uso di minibus considerati estremamente pericolosi in quanto responsabili della maggior parte degli incidenti su strada del Paese;

 

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga (leggere o pesanti):
il traffico di droga è un problema serio nel Paese. Le pene previste per chi viene trovato in possesso di droga sono molto pesanti e prevedono come minimo tre anni di detenzione. Si raccomanda di chiudere bene i propri bagagli e di non portare pacchi di provenienza dubbia. Sono sempre più frequenti, infatti, casi di biglietti d’aereo offerti gratuitamente a chi si reca in Guyana; una volta giunti nel Paese viene richiesto di rientrare con pacchi che di norma contengono droga. Le autorità antidroga sono ben informate e spesso fermano o cercano cittadini che viaggiano da soli.

 

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori:
per quanto non si segnalino abusi sessuali o violenze contro i minori da parte di viaggiatori italiani in Guyana. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguitati al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di rivolgersi al Consolato Generale d’Italia a Caracas per la necessaria assistenza.

 


Situazione sanitaria

Le condizioni igienico-sanitarie sono accettabili. Le strutture sanitarie non sono tra le migliori, specie quelle pubbliche.

Si registra un sistematico incremento delle richieste di rimpatri d'emergenza con una tendenza a considerarlo come un atto dovuto, a spese dell'Erario, dal competente Ufficio Consolare. Com'è noto, invece, la normativa prevede che per poter accogliere la richiesta di rimpatrio, l'Ufficio debba verificare lo stato di contingente necessità economica del visitatore alla quale non si possa assolutamente sopperire nemmeno con aiuti da parte di familiari in Italia. Esiste, inoltre, un servizio di trasferimento rapido di valuta offerto dalla "Western Union" italiana (n. verde: 800464464) che provvede al trasferimento all'estero di denaro inviato dai familiari al connazionale che versa in condizioni di contingente necessità economica.
Si consiglia, comunque di stipulare prima di intraprendere il viaggio un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

Le strutture sanitarie alle quali si può fare riferimento sono:

STRUTTURE PUBBLICHE 

The Public Hospital Georgetown, New Market Street, Georgetown, 
Tel: +592 2 56900 or Tel: 2 62687/59673/78224.

Bartica Hospital, Second Road, Bartica, Essequibo,
Tel: +592 5 2339.

Best Hospital, Best, West Coast Demerara, 
Tel: +592 64 702.

Charity Hospital, Charity,Essequibo
Tel:+592 71 204

Mabaruma Hospital, Mabaruma Compound, North West District, 
 Tel: +592 77 205.

Mahaica Hospital, Mahaica Village, East Coast Demerara, 
Tel:+592  28 211.

Fort Wellington Hospital, Public Road, New Amsterdam, Berbice, 
Tel: +592 3 2396.
New Amsterdam Hospital, New Amsterdam, Berbice, 
Tel: +59232266.

STRUTTURE PRIVATE:

Jesus Rescue Mission Children’s Hospital  67 Croal Street, Stabroek, Georgetown,  Tel: +592 2 54090.
Davis Memorial Hospital, 121 Durban Backlands Lodge, Georgetown,
Tel:+592  272041.
Prashad’s Hospital Ltd , 258–9 Middle and Thomas Streets, North Cummingsburg, Geogetown,   Tel: +592 2 67214 Fax: 2 67213.

Medical Arts Centre , 265 Thomas Street, North Cummingsburg, Georgetown,  Tel:+592  2 57402 Fax: 2 65220.

St Joseph’s Mercy Hospital , 130–2 Parade Street, Kingston, Georgetown,  Tel:+592  2 72070 Fax: 2 502260. www.mercy.hospital.org.gy

Woodlands Hospital, 110–11 Carmichael Street, North Cummingsburg, Georgetown,  Tel: +592 2-54050 Fax: 2 55865. 

Il rischio di contrarre la malaria è ancora elevato nelle zone interne del Paese. Si consiglia pertanto a tutti coloro che intendessero recarsi in quelle zone la necessaria profilassi. Qualora si dovessero verificare stati febbrili costanti anche entro un anno dal termine del viaggio è opportuno consultare un medico. La profilassi antimalarica, infatti, non tutela totalmente dal rischio di contrarre la malattia.
E’ presente il virus del dengue diffuso dalla zanzara (Aedes Aegypti) che prolifera nelle zone umide e nelle acque stagnanti e può diffondersi con celerità soprattutto durante la stagione delle piogge. Il dengue può manifestarsi nella sua forma classica ed in quella più pericolosa, di tipo emorragico. La prima presenta come sintomi stati febbrili anche elevati che possono essere facilmente confusi con un’influenza, dolori di testa, dolori intraoculari e muscolari in genere, vomito, diarrea.
Il dengue emorragico, che compromette la coagulazione sanguigna e pone in serio pericolo la vita, può manifestarsi anche attraverso eruzioni cutanee. Per informazioni ed aggiornamenti sul dengue e consigli per i viaggiatori, si invita a consultare il FOCUS “Sicurezza Sanitaria – Misure preventive contro malattie trasmesse da punture di zanzara” ed il FOCUS “Sicurezza sanitaria – Malattie infettive e vaccinazioni” sulla home page di questo sito
Per ulteriori informazioni sulle vaccinazioni e sulla profilassi antimalarica, si invita a rivolgersi alla propria USL prima della partenza.

Si registra infine un forte incremento dei contagi da virus HIV. 

Avvertenze: 

Si consiglia:
• di bere esclusivamente acqua da bottiglie sigillate senza aggiunta di ghiaccio.
• previo parere medico, le vaccinazioni contro la febbre gialla, il tifo e l’epatite A.

 


Viabilità

Patente
 Bisogna richiedere una patente locale presso l'ufficio Licence Revenue Office presentando la patente italiana. Questo patente locale è valida 1 mese 

Norme di guida
Guida a sinistra.