Dati del paese

bandiera di Hong Kong Hong Kong (HK) - Asia  
mappa di Hong Kong

Popolazione: 7.097.600 (2010)
Superficie: 1.103,72 Km2 
Fuso orario: +7h rispetto all'Italia; +6h quando in Italia vige l'ora legale.

Lingue: cantonese ed inglese. Il cinese mandarino è la lingua ufficiale insieme all’inglese.

Moneta: Dollaro di Hong Kong (HKD)

Prefisso per l'Italia: 0039 
Prefisso dall'Italia: 00852  

Telefonia: rete cellulare attiva su tutto il territorio

 

Meteo

 Dati meteo non disponibili

 

Ambasciate e Consolati

Ambasciata competente:
AMBASCIATA D’ITALIA PECHINO
2, San Li Tun Dong Er Jie - 100600 Beijing - CHINA
Tel.: +86 10 8532.7600
Fax: +86 10 6532.4676 (Chancery)
E-mail: ambasciata.pechino@esteri.it
Numero d’emergenza: (0086) 13901032957

Indirizzo Ambasciata in Italia vedi scheda Cina

 

Indirizzi utili

Polizia: Tel.  999
Ambulanza: Tel. 999

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Hong Kong

Avvisi particolari

Diffuso il 24.04.2014. Tuttora valido.

Clima

Nella stagione dei monsoni (da aprile a tutto ottobre) potrebbero verificarsi fenomeni ciclonici, con eventuali inondazioni e smottamenti.  Si consiglia, prima di recarsi ad Hong Kong e durante il soggiorno, di informarsi sulla situazione climatica, consultando il proprio agente di viaggio o il sito http:/www.hko.gov.hk/ . In particolare, in relazione al rischio di tifoni tropicali, si consulti il sito http://www.hko.gov.hk/contente.htm, attenendosi alle eventuali misure di cautela indicate dalle Autorità locali.

Sicurezza

Alcuni luoghi pubblici e mercati di Hong Kong, densamente affollati e solitamente frequentati anche da turisti, sono stati teatro, in passato, di episodi di lancio di bottiglie, contenenti acido corrosivo, da parte di sconosciuti. Tali azioni hanno provocato ferite con bruciature non gravi a numerosi passanti.
Sebbene tali episodi non abbiano più avuto luogo negli ultimi mesi e le Autorità abbiano individuato alcuni dei presunti colpevoli, non si può del tutto escludere il  rischio che tali atti si ripetano.
Le zone finora segnate da questi episodi sono quelle di Mong Kok, Sham Shui Po, Causeway Bay ed il mercato notturno di Temple Street.

Si sono recentemente verificati arresti di connazionali per furti commessi in negozi del duty free shop presso l’Aeroporto di Hong Kong. Le Autorità locali sono particolarmente severe nella punizione di tali reati che – anche nei casi di furti di scarso valore – comportano non solo l’arresto degli autori, ma anche la condanna al pagamento di multe elevate.

Si raccomanda ai connazionali in transito a Hong Kong, diretti verso Paesi che richiedano un passaporto con validità residua di almeno sei mesi, di verificare la scadenza del proprio documento prima della partenza.

Sanità

Il Centro per la Protezione della Salute di Hong Kong (Centre for Health Protection) ha segnalato che - dal  mese di dicembre 2013 - si sono verificati nuovi casi di influenza aviaria A (H7N9) ed un  primo caso di influenza aviaria H9N2, altro ceppo dell’influenza aviaria A.
Le Autorità locali hanno innalzato il livello di allerta da “ALERT” a “SERIOUS”. Sono state altresì intensificate le misure di prevenzione, ed i controlli tra la popolazione, nelle scuole e negli ospedali, oltre che sui viaggiatori in arrivo ad Hong Kong. Viene altresì raccomandato alla popolazione di evitare contatti con pollame e  volatili selvatici.
 Il sito istituzionale dove è possibile trovare continui aggiornamenti sulla situazione è: http://www.chp.gov.hk/en/view_content/24244.html.
Per maggiori informazioni si può inoltre consultare il Focus “Sicurezza sanitaria – Influenza aviaria” sulla home page di questo sito.

Consultare voci “Sicurezza” e “Sanità
” della Scheda.

Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

Si ricorda, infine, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).

 

                                                                                                                                     



 

Informazioni generali

Documentazione necessaria per l'ingresso nel Paese

Passaporto in corso di validità.
in corso di validità. Per i viaggiatori in transito ed alla volta di Paesi limitrofi è indispensabile che esso abbia un'ulteriore validità di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

VIAGGI ALL’ESTERO DEI MINORI:  si prega di consultare il Focus: “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.


Visto d'ingresso: non necessario per soggiorni turistici inferiori ai tre mesi.

Formalità valutarie: nessuna.
 
Formalità doganali: la concessione di esenzione di imposta per i passeggeri in arrivo al di sopra dei 18 anni di età (non residenti) è stipulata in:
- 1 litro di alcol liquoroso con gradazione alcolica superiore al 30 per cento, per volume misurato alla temperatura di 20°C;
- 19 sigarette o 1 sigaro o 25 grammi di altro tabacco manufatto.

I passeggeri in possesso di merci in un quantitativo superiore a quanto concesso in esenzione devono passare per il “canale rosso” predisposto nella dogana di arrivo e dichiarare l’eccesso.
Qualora il passeggero fosse trovato in possesso di merci in eccesso alle quantità concesse non dichiarate, sarà soggetto ad un processo o al pagamento di una multa amministrativa da un minimo di 2.000 HK$ ad un massimo di 100.000 HKD, più un’ammenda pari a cinque volte il dovuto.
I dazi doganali per i tabacchi sono i seguenti (sulle quantità in eccesso):
- per ogni 1000 sigarette: HK$ 1,706
- sigari: HK$ 2.197/Kg
- preparati di tabacco cinese: HK$ 419
- altri manufatti in tabacco non per sigarette: HK$ 2.607

E’ concessa l’importazione esente di vestiti ad uso personale e cibo per proprio consumo (massimo 15 kg/persona) o per regalo e le mostre di tessuto non maggiori a 0.8 mq o più pesanti di 1,2 Kg.

In particolare per le dichiarazioni di arrivo e le concessioni in esenzione di imposta si consultino i seguenti siti:
http://www.customs.gov.hk/en/passenger_clearance/
red_green/index.html

- Per il calcolo, accertamento tributario e tasse sull’importazione ed esportazione di liquori e tabacco:
http://www.customs.gov.hk/en/passenger_clearance/
duty_free/index.html


Beni di importazione proibita o controllata
Tra le altre, sono regolate dalla legge e devono essere accompagnate dalla relativa licenza, permesso o certificato, l’importazione e l’esportazione su Hong Kong delle seguenti merci: droghe pericolose, sostanze psicotropiche, prodotti chimici controllati, antibiotici, armi, munizioni, fuochi artificiali, merci strategiche, diamanti grezzi, animali, piante, specie in pericolo di estinzione, apparecchi per le telecomunicazioni, carne e pollame.

Per i requisiti particolari ed una lista completa dei prodotti è possibile consultare:
http://www.customs.gov.hk/en/passenger_clearance/
prohibited_controlled/index.html

Si ricorda che l’importazione o l’esportazione di beni contraffatti (orologi, borse, vestiti) o che violino i diritti di autore (copie di programmi, films, musica, videogiochi per computer) è illegale e perseguita dalla legge.

Animali domestici (cani e gatti): l’importazione, il trasbordo o il transito di cani e gatti non sono permessi senza un’autorizzazione speciale ottenuta in anticipo presso il Dipartimento di Agricoltura, Pesca e Conservazione:
http://www.afcd.gov.hk/English/quarantine/qua_ie/
qua_ie_ipab/qua_ie_ipab_idc/qua_ie_ipab_idc.html
.
Su questi animali, se in arrivo dall’Italia, saranno applicate le disposizioni relative alla normativa di appartenenza al Gruppo II e quindi saranno esenti dal periodo di quarantena.
La documentazione richiesta dal Paese di ultimo destino verrà richiesta per gli animali oggetto di trasbordo o transito.
Nelle Dogane sono presenti apparecchiature per la verifica dell’entrata e l’uscita di cani.

Piante ed altri animali: l’importazione di piante è soggetta a licenza ottenuta previamente.
Per una lista completa degli animali e piante e sulle procedure di importazione e relativi formulari, si vedano i seguenti siti:
http://www.afcd.gov.hk/English/quarantine/qua_ie/qua_ie.html;
http://www.afcd.gov.hk/english/quarantine/qua_plants/
qua_plants_pq/qua_plants_pq_ppq/qua_plants_pq_ppq.html


Sicurezza

La situazione di sicurezza è in generale buona.
Zone a rischio: nessuna
Zone di cautela: nessuna
Zone sicure: non ci sono zone che presentano situazioni di rischio maggiori di quelle che normalmente si incontrano nelle principali città europee.


AVVERTENZE
Si sono in passato verificate rapine a danno di turisti ed escursionisti nei parchi naturali, anche vicini alla zona residenziale del Victoria Peak sull’isola di Hong Kong. A coloro che effettuano escursioni, si raccomanda di spostarsi in gruppo, di non abbandonare i sentieri tracciati e di evitare di portare con sé carte di credito o grosse somme di denaro in contanti.
Si registrano episodi di borseggio sull’isola di Hong Kong (in particolare nel distretto di Wan Chai e di Central) e nella penisola di Kowloon (in particolare a Mongkok). E’ bene prestare attenzione nelle zone affollate, nei locali pubblici e nei centri commerciali. Si raccomanda di tenere il passaporto in un luogo sicuro e di girare con una fotocopia.
Nel distretto di Tsim Tsa Tshui di Kowloon, in cui sono numerosi i negozi di macchine fotografiche, orologi, prodotti hi-fi, ecc., sono frequenti gli episodi di truffe a danno dei turisti. Gli acquisti vanno pertanto effettuati negli esercizi commerciali che mostrano all’ingresso la certificazione di “qualità e correttezza” della Hong Kong Tourist Association.
Ad Hong Kong, nonostante un grande impegno delle Autorità nel combattere il contrabbando e la vendita di articoli contraffatti, è diffusa la vendita in strada di oggetti e beni falsificati di grandi marche. Si ricorda che la vendita e l'acquisto di tali prodotti sono illegali e che la loro importazione nell'Unione Europea può causare problemi.
E’ diffusa la prostituzione a cui possono essere collegati episodi di criminalità. Si sono verificati casi di adescamento ai danni di turisti stranieri, che vengono drogati e derubati.
Si sono recentemente verificati casi di connazionali arrestati per furti commessi in negozi del duty free shop presso l’Aeroporto di Hong Kong. Le Autorità locali sono particolarmente severe nella punizione di tali reati che – anche nei casi di furti di scarso valore – comportano non solo l’arresto degli autori, ma anche la condanna al pagamento di multe elevate.Si attira pertanto l’attenzione dei connazionali sulle conseguenze personali derivanti da tali atti.
Altre informazioni generali utili per i viaggiatori sono reperibili sul sito dell’Hong Kong Tourist Board, http://www.discoverhongkong.com/eng/ incluse quelle per viaggiatori disabili http://www.discoverhongkong.com/eng/trip-planner/accessible-hk.html


Durante la stagione dei monsoni (da aprile ad ottobre) potrebbero verificarsi tifoni di varie entità con gravi disagi per la popolazione. Il Governo di Hong Kong dispone di una dettagliata segnaletica che informa la popolazione del livello d'allarme causato da tifoni che si avvicinano. Uffici e trasporti pubblici sono sospesi allorché il segnale d'allarme raggiunge il livello "8". In tali eventualità è necessario restare al coperto e seguire le comunicazioni radiotelevisive sulla situazione atmosferica, fino alla segnalazione di cessato pericolo.
Si consiglia, prima di recarsi nel Paese e durante il soggiorno, di informarsi sulla situazione climatica delle località di destinazione, anche consultando il sito:
(http://www.hko.gov.hk/contente.htm)., in particolare in relazione al rischio di tifoni tropicali Ai connazionali presenti nell’area durate tale periodo si consiglia di adottare la massima prudenza, tenendosi costantemente informati sulle condizioni meteorologiche attraverso i media e il proprio agente di viaggio, attenendosi scrupolosamente alle indicazioni impartite dalle Autorità locali che, ad esempio, invitano la popolazione a restare nelle proprie case durante il passaggio dei cicloni. Suggerimenti e consigli sui fenomeni ciclonici si possono avere consultando il FOCUS “Allarmi meteo” sulla home page di questo sito.

Si consiglia, infine, di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel Paese sul sito: Dove siamo nel mondo.

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga: è perseguita dalla legge qualunque attività legata al traffico di droghe codificate come pericolose o ritenute tali. Il possesso di oggetti legati al consumo di tali sostanze è illegale.
Per reati e pene legate al traffico di droghe o supposte droghe e sua codifica:
http://www.hklii.org/hk/legis/en/ord/134/
Per l’importazione ed esportazione di droghe o sostanze psicotropiche:
http://www.psdh.gov.hk/eps/webpage.jsp

Normativa prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: per quanto riguarda maltrattamenti ed abusi nei confronti dei minori, sono previste le seguenti pene: un anno per le aggressioni; tre anni per i ferimenti; sette anni per aggressione a scopo sessuale; l’ergastolo per rapporti e stupri su minori inferiori a 13 anni di età.

Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in Italia sulla base delle leggi in vigore nel nostro Paese.

I rapporti con gli organi di Polizia locale sono improntati sulla trasparenza, correttezza giuridica e collaborazione. La Polizia locale è solita notificare entro 24 ore eventuali arresti o detenzioni di connazionali al Consolato Generale italiano in loco.

In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l’Ambasciata o il Consolato italiano presente nel Paese per la necessaria assistenza.


Situazione sanitaria

Gli ospedali pubblici sono generalmente di buon livello così come quelli privati che garantiscono un più rapido accesso ai servizi, ma che sono particolarmente costosi. Si consiglia quindi di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.

I medicinali antibiotici devono essere accompagnati da una prescrizione medica e possono essere importati solo se per uso personale.

Le epatiti di tipo A e B sono endemiche. Di tanto in tanto si segnalano casi di colera. Sono consigliate, previo parere medico, le relative vaccinazioni. Si raccomanda, pertanto, di consumare pesce, frutti di mare, carne e verdure solo se ben cotte.
In passato sono state rinvenute tracce del virus dell’influenza aviaria (H5N1) su alcuni esemplari di pollame e su alcune persone. Sebbene l’ultimo caso di contagio umano risalga al luglio 2012, non si può del tutto escludere che una manifestazione di tale virus possa verificarsi nuovamente in futuro.
Per maggiori informazioni si prega di consultare il Focus “Sicurezza sanitaria – Influenza aviaria” sulla home page di questo sito.

Maggiori informazioni possono anche essere reperite presso la propria ASL o consultando il sito del Ministero della Salute: http://www.ministerosalute.it o dell'Organizzazione Mondiale della Sanità: http://www.who.int/csr/don nonché il sito del Centro per la Protezione della Salute del Governo di Hong Kong: http://www.chp.gov.hk/en/index.html.
Informazioni generali su tutti gli ospedali possono essere reperite sul sito dell’Hospital Authority di Hong Kong http://www.ha.org.hk/visitor/ha_index.asp.

L’elevato tasso di inquinamento atmosferico ha portato ad un incremento delle patologie respiratorie, in particolare negli anziani e nei bambini. Il fenomeno dell'inquinamento è più forte nei distretti di Central, sull'isola di Hong Kong, e di Tsimtsashui e nella penisola di Kowloon. L’inquinamento è dovuto anche alla stagnazione di fumi industriali provenienti dalla confinante provincia cinese del Guandong. Nelle zone vicine alle aree di maggior traffico o altamente inquinate va evitato di compiere sforzi fisici eccessivi e prolungati e va prestata attenzione alle indicazioni quotidianamente fornite dai mezzi di informazione locali relative ai livelli di inquinamento dell'aria.
Informazioni sul livello del tasso di inquinamento dell’aria e dell’acqua sono reperibili sul sito del Governo ai seguenti indirizzi: http://www.gov.hk/en/residents/environment/air/airquality.htm e http://www.gov.hk/en/residents/environment/water/.

Si registrano nel corso della stagione estiva casi sporadici di febbre "dengue". Si consiglia di adottare alcune precauzioni durante la permanenza, quali: alloggiare in luoghi climatizzati o dotati di zanzariere, usare prodotti repellenti contro le punture di insetti ed indossare abiti che coprano la maggior parte del corpo (maniche e pantaloni lunghi).
Per maggiori informazioni si prega di consultare il Focus “Sicurezza sanitaria – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara” sulla home page di questo sito.

In presenza di sintomi febbrili consultare un medico o recarsi presso un ospedale prima di assumere aspirina o prodotti derivati, poiché controindicati in caso di dengue. Le zanzare trasmettono anche, in casi limitati, la pericolosa encefalite giapponese.
Sono stati distribuiti anche ad Hong Kong prodotti alimentari di vario genere importati dalla Cina continentale e contaminati da agenti tossici. Si suggerisce di consultare il sito delle Autorità locali preposte alla sicurezza alimentare per aggiornamenti: http://www.cfs.gov.hk/eindex.html.
L'emergenza della polmonite atipica (SARS), terminata già nel 2005, aveva provocato ad Hong Kong circa trecento vittime nei primi sei mesi del 2003. Le Autorità sanitarie sono riuscite a mettere a punto un trattamento antivirale efficace in circa il 90% dei casi. A fini preventivi continua la misurazione della temperatura per mezzo di "scanner" ai passeggeri in arrivo, partenza e transito.
Aggiornamenti sulla situazione alimentare locale per quanto riguarda gli alimenti sotto controllo e allarmi per alimenti nocivi sono a cura del Centro per la Sicurezza alimentare sono reperibili presso il sito http://www.cfs.gov.hk/english/consumer_zone/consumer_zone.html

Influenza suina umana-H1N1
Si sono verificati nel passato alcuni casi di influenza suina umana. Le Autorità di Hong Kong non ravvisano particolari rischi al momento attuale.
Per ulteriori aggiornamenti in merito è possibile consultare il sito del Centro per la Protezione della Salute del Governo di Hong Kong: http://www.chp.gov.hk/en/index.html

AVVERTENZE
Nel caso si dovesse ripresentare il fenomeno SARS, ed al fine di limitare la possibilità del contagio, le Autorità locali suggeriscono di attenersi con scrupolo alle norme igienico - sanitarie sotto indicate:
• evitare, nei periodi di crisi, luoghi particolarmente affollati che favoriscono il propagarsi delle malattie respiratorie infettive;
• lavare con frequenza le mani;
• non usare salviette ed asciugamani di estranei;
• arieggiare con frequenza i locali e favorire il ricambio d’aria nei luoghi chiusi;
• rivolgersi ad un medico o recarsi presso un ospedale locale se durante il soggiorno ad Hong Kong si hanno sintomi che possono ricondursi alla SARS.
Coloro che, entro i primi 10 giorni dal rientro in Italia da Hong Kong, dovessero manifestare sintomi di febbre alta con tosse e difficoltà respiratorie, debbono rivolgersi ad un medico o recarsi presso un ospedale avvertendo che si proviene da un Paese asiatico interessato dalla SARS.

 


Viabilità

Patente: italiana (è consigliabile avere con sé anche un documento di identità).

Assicurazione auto: RCA obbligatoria. È possibile stipulare un'assicurazione a breve termine all'arrivo con validità minima di un mese.

Si ricorda a chi guida all'estero un'auto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata presso un notaio.

Norme di guida: circolazione a sinistra, sorpasso a destra. 

Casco: obbligatorio per i motociclisti e i loro passeggeri.

Cinture di sicurezza: tutti gli occupanti di un veicolo hanno l'obbligo di indossarle a meno che i sedili posteriori non ne siano equipaggiati.

Tutti i passeggeri sotto i 15 anni devono utilizzare un sistema di ritenuta adeguato all'età e alla taglia. Per la loro sicurezza i bambini devono viaggiare sui sedili posteriori.

Luci: obbligatorie per i motocicli anche di giorno.

È raccomandato avere in macchina sia un estintore che una trousse di pronto soccorso.

Le iscrizioni sui pannelli stradali sono generalmente in inglese e in cinese. I segnali direzionali sono generalmente a sfondo blu, ma sulle superstrade vengono gradualmente sostituiti da pannelli a sfondo verde. Le deviazioni sono segnalate da pannelli a sfondo giallo.

Tasso alcolemico: il limite legale è 0,05%. 

Multe fino a 25.000 HKD. Sono previste la sospensione della patente e pene detentive.
La Polizia può chiedere a un conducente di sottoporsi a un test del palloncino.
Se i risultati indicano un eccesso di alcool vengono effettuate ulteriori analisi.

Autostrade: ci sono alcune strade a scorrimento veloce a più corsie. Su queste strade non è richiesto pedaggio.

Collegamenti con l'Italia: Hong Kong è direttamente collegata con Roma e con Milano con voli giornalieri operati dalla locale compagnia aerea Cathay Pacific Airways. (sito web: http://www.cathaypacific.com).

Trasporti interni: molto comodo è il servizio pubblico degli autobus, tram ed in particolare della metropolitana (MTR). Assai diffusi sono i taxi (rossi sull'isola, verdi a Kowloon e blu nei Nuovi Territori). A Hong Kong la guida è a destra. La rete stradale è capillare e ben curata e una sua parte è costituita da superstrade (carreggiate separate a due o più corsie).
Il rifornimento di carburante è agevole e spesso automatizzato.