Dati del paese

bandiera della Liberia Liberia (LB) - Africa
mappa della Liberia

Capitale: MONROVIA
Popolazione: 3.241.000 circa
Superficie:  111.370 km²
Fuso orario:  -1h rispetto all'Italia durante il periodo dell'ora solare, -2h quando in Italia vige l'ora legale.

Lingue: inglese diffuso e altre lingue locali.

Religioni: animisti 40%, cristiani 40%, musulmani 20%.

Moneta: Dollaro liberiano LRD

Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 00231

Telefonia: la rete cellulare pubblica è attiva nelle principali città.

 

Meteo

 Dati meteo non disponibili

 

Ambasciate e Consolati

Ambasciata d’Italia ad ABIDJAN
16, Rue de la Canebière
01 B.P. 1905 ABIDJAN
Costa d'Avorio
Tel.: +225 22 44 61 70
Fax: +225 22 44 35 87
Cellulare emergenza:
+225 07077343
E-mail: ambasciata.abidjan@esteri.it

Ambasciata della Repubblica Federale di Germania
Congo Town - Monrovia
tel.: +231 (0)6 438 365 / +231 (0)6 442 926

Ambasciata di Francia
11th St Warner Avenue Sinkor
Tel: +231. (0) 6.579373

Antenna dell’Ambasciata del Regno Unito (presso Ambasciata degli Stati Uniti)
Mamba Point Road,
Mamba Point, Monrovia
Tel: +231 77 054 826

Delegazione della Commissione Europea in Monrovia
Mamba Point-Central Monrovia
Tel.: 00231 777 57 824 – 777 57 226

 

 

Indirizzi utili

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Liberia

Avvisi particolari

Diffuso il 09.09.2014. Tuttora valido.

Dato l’aggravarsi della  situazione sanitaria legata all’epidemia di febbre emorragica (EBOLA) si sconsigliano i viaggi nel paese.

Gli spostamenti all’interno del Paese potrebbero risultare difficoltosi a causa delle misure predisposte dalle autorità locali che in ragione degli speciali poteri accordati dalla proclamazione dello “stato di emergenza” potrebbero deliberare, come già successo in alcune aree del paese, la chiusura totale o parziale di intere regioni, nonché misure di coprifuoco più o meno durature.
Si segnala che i collegamenti aerei diretti da e per la Liberia sono soggetti a continue modifiche da parte delle compagnie aeree che possono, anche con scarso preavviso, sospendere i voli in entrata e in uscita dal paese. Pertanto si raccomanda, in caso di spostamenti programmati nella regione, di monitorare costantemente gli avvisi relativi ai piani di volo del proprio vettore aereo.

Si segnala inoltre che un crescente numero di Paesi, tra cui la Costa d’Avorio dove ha sede la Rappresentanza diplomatico-consolare competente territorialmente, hanno adottato misure restrittive al transito presso i varchi di frontiera. Si raccomanda, anche in questo caso, di aggiornarsi costantemente sulla  portata di queste misure.

Si segnala che nel Paese non è presente una Rappresentanza diplomatico-consolare italiana e, pertanto, l'Ambasciata d'Italia ad Abidjan (competente per la Sierra Leone) non potrà garantire ai connazionali una piena assistenza consolare.

La Presidente Ellen Johnson Sirleaf,  insignita del Premio Nobel per la Pace, è stata investita, il 16 gennaio 2012, per un secondo mandato di sei anni a capo del Paese africano. Dopo gli scontri e le manifestazioni organizzate in occasione delle ultime elezioni, gli oppositori hanno finalmente riconosciuto la sua nomina e il quadro generale della situazione appare, tendenzialmente, più stabile sul piano della sicurezza. Per il momento, comunque, si continuano a sconsigliare i viaggi non necessari nel Paese e si reitera il suggerimento di evitare spostamenti al di fuori della capitale e, in genere, nelle ore serali.

Peraltro sono stati segnalati, nella capitale Monrovia, numerosi incidenti e episodi di microcriminalità ai danni di cittadini occidentali (furti, scippi, aggressioni), il cui livello di pericolosità è in rilevante aumento.
Si sconsigliano vivamente viaggi e spostamenti nella Contea settentrionale di Lofa, teatro, nel 2010, di ricorrenti episodi di violenza di matrice religiosa.
Si sconsigliano, infine, viaggi nelle aree di confine con la Guinea, a causa della precaria situazione politica e di sicurezza.

Consultare voce “SICUREZZA” della Scheda.

Sanità

I casi di contagio da febbre emorragica (EBOLA) sono in costante aumento e sono stati segnalati in diverse regioni del paese (Contee di Lofa, Montserrado)e nella stessa capitale  Monrovia. In considerazione dell’estrema pericolosità della malattia, si raccomanda pertanto di evitare assolutamente di recarsi nelle zone al confine con la Guinea e la Sierra Leone e di prestare la massima attenzione e vigilanza su tutto il territorio dal Paese. Tutti i connazionali residenti in Liberia o che si dovessero recare nel Paese sono invitati ad attenersi scrupolosamente alle seguenti norme igieniche sanitarie: evitare di cacciare, manipolare e mangiare selvaggina; lavarsi le mani frequentemente con acqua e sapone o disinfettanti; evitare contatti con persone che presentino sintomi di febbre e sanguinamento. Si ricorda che la malattia si contrae attraverso sangue contaminato, sudore, escrementi, liquido seminale e cadaveri di persone morte per febbre.
Si segnala infine che, alla luce dell’estensione del contagio, le strutture sanitarie pubbliche e private non sono in grado di garantire una piena assistenza anche per quanto concerne patologie diverse dal virus Ebola.
Per ogni utile approfondimento al riguardo, si invitano i cittadini italiani che intendono recarsi in Liberia a consultare il Focus “Ebola” sulla homepage di questo sito. 

Per ulteriori aggiornamenti e informazioni si potrà inoltre consultare il sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità  http://www.who.int/en/  

A coloro che dovessero comunque recarsi nel Paese, si consiglia ai connazionali di contattare prima del viaggio ed immediatamente all’arrivo l’Ambasciata d’Italia ad Abidjan attenendosi ai suggerimenti forniti. Si consiglia ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo.



 

Informazioni generali

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL'INGRESSO NEL PAESE:

Passaporto:
necessario, con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese. Per le eventuali modifiche relative a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio. Durante il soggiorno è necessario avere sempre con sé un documento di identità con fotografia, che può essere richiesto dalla polizia in ogni momento.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare il Focus: “Prima di partire - documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto di ingresso: necessario; da richiedere presso le Autorità diplomatico/consolari della Liberia presenti in Italia. Il visto non può essere ottenuto al momento dell’arrivo nel Paese in aeroporto.

Vaccinazioni obbligatorie: febbre gialla.

Formalità valutarie e doganali: i Dollari USA sono considerati alla pari della valuta locale: gli Euro non sono accettati e non sono facilmente convertibili. Le carte di credito non sono accettate, limitata è anche l’accettazione di travellers cheques. Si consiglia di arrivare nel Paese con sufficiente valuta per coprire le spese previste.


Sicurezza


Per le segnalazioni più recenti sulla situazione di sicurezza vedere la Sezione “Avvisi Particolari”.

La Presidente Ellen Johnson Sirleaf, recentemente insignita del Premio Nobel per la Pace, è stata investita, il 16 gennaio 2012, per un secondo mandato di sei anni a capo del Paese africano.
Dopo gli scontri e le manifestazioni gli oppositori hanno finalmente riconosciuto la sua nomina e il quadro generale della situazione appare tendenzialmente più stabile sul piano della sicurezza.
In Liberia è tuttora stanziata una forza militare delle Nazioni Unite (UNMIL), peraltro molto presente su tutto il territorio, con operazioni di pattugliamento nelle principali città e lungo le maggiori vie di comunicazione. La piccola criminalità è diffusa in particolare nei centri urbani, tuttora carenti di infrastrutture essenziali (rete idrica ed elettrica, illuminazione notturna, ecc.).

Si sconsigliano viaggi non necessari nel Paese.

Zone sicure:
nessuna. Sufficientemente sicura la capitale

In ogni caso ai connazionali che intendano recarsi in Liberia si raccomanda vivamente di contattare prima della partenza ed immediatamente all'arrivo nel Paese l'Ambasciata d'Italia ad Abidjan, attenendosi scrupolosamente durante la permanenza ai suggerimenti forniti.
Si raccomanda, inoltre, di registrare i dati relativi al viaggio che si intende effettuare nel sito: Dove siamo nel mondo
In caso d’emergenza e per ogni assistenza necessaria ci si potrà rivolgere all'Ambasciata d'Italia ad Abidjan, al contingente UNMIL presente in Monrovia o alle seguenti Ambasciate di Paesi UE: 
-      Ambasciata della Repubblica Federale di Germania;
-      Ambasciata di Francia;
-      Antenna dell’Ambasciata di Spagna;
-      Antenna dell’Ambasciata del Regno Unito (presso Ambasciata degli Stati Uniti).
Per contatti ed indirizzi, vedi voce Ambasciate e Consolati. 

Si consiglia inoltre di:
- non portare oggetti di valore;
- non viaggiare durante la notte.
- non usare telecamere e macchine fotografiche in prossimità di uffici governativi, installazioni militari, porti, aeroporti ed, in particolare, durante lo svolgimento di cerimonie religiose;
- assumere informazioni aggiornate prima di un qualsiasi spostamento;
- evitare gli assembramenti e le manifestazioni;
- tenere un comportamento che rispetti le abitudini locali;
- organizzare bene il viaggio nel Paese ed il trasferimento in città. A tale riguardo si fa presente che non esistono mezzi pubblici sicuri e l'aeroporto internazionale di Monrovia si trova a 48 chilometri dalla capitale (circa1 ora di viaggio);
 - prestare molta attenzione durante i bagni in mare a causa delle forti correnti e delle maree. 

Normativa locale prevista per uso e spaccio di droghe (leggere o pesanti): l'importazione, la detenzione e la vendita di droghe, anche leggere, prevede pene molto severe da scontare in carceri dove le condizioni detentive sono molto dure.

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: i reati sessuali sono puniti dalla legge con pene molto severe. Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione), secondo la legge italiana, vengono perseguiti al rientro in Italia.
L'omosessualità è considerata illegale.
Il sistema giudiziario (di stampo anglosassone) e la pubblica amministrazione hanno subito un degrado dovuto alla lunga durata della guerra civile.
In caso di problemi con le Autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto) si consiglia di informare l'Ambasciata d'Italia ad Abidjan per la necessaria assistenza.


Situazione sanitaria

Strutture sanitarie: La situazione sanitaria appare estremamente delicata per gli effetti della guerra civile che hanno afflitto il Paese. Le strutture sanitarie sono quasi inesistenti e comunque inadeguate. In caso di cure mediche o di interventi chirurgici di emergenza è assolutamente consigliata l’evacuazione del paziente in un altro Paese od il rimpatrio.
Pertanto è assolutamente necessario stipulare, prima di intraprendere il viaggio, una assicurazione sanitaria che preveda, oltre la copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario d'emergenza o il trasferimento in altro Paese.
 
Malattie presenti: Le malattie endemiche sono numerose anche se, a livello urbano, poco diffuse. Sono molto elevati i rischi di contrarre febbre gialla, tetano, tubercolosi, tifo, epatite e meningite. La malaria è estesa su tutto il territorio ed in alcuni casi è particolarmente grave e resistente al cloro chinino. Si consiglia, previo parere medico, la profilassi antimalarica anche se non efficiente nella totalità dei casi e di adottare tutte le misure necessarie di precauzione. Si consiglia, inoltre, di adottare, durante la permanenza nel Paese, misure preventive contro le punture di zanzara. Per maggiori informazioni si prega di consultare il Focus “Sicurezza sanitaria – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara” sulla home page di questo sito.
Si consigliano altresì, previo parere medico, le vaccinazioni contro meningite, colera, tifo, tetano, tubercolosi, epatite A e B: per approfondimenti, si rimanda al Focus “Sicurezza sanitaria – Malattie infettive e vaccinazioni” sulla home page di questo sito.
Molto diffuso l'AIDS, specie tra la popolazione giovanile e negli ambienti urbani.
In caso di abrasioni o di ferite si raccomanda di fare una accurata disinfezione con mercurio cromo o con altro disinfettante. Esistono poche farmacie e, in genere, sprovviste di medicinali.  Si consiglia pertanto di portare con sé una scorta di farmaci per le emergenze e per specifiche patologie di cui si sia affetti.

Nel 2014 si è sviluppata in Africa occidentale un’epidemia di febbre emorragica da virus Ebola che ha interessato anche la Liberia, con centinaia di casi, anche letali.

Avvertenze: Si consiglia inoltre di  fare uso di prodotti repellenti; di indossare abiti che coprano la maggior parte del corpo; di alloggiare in luoghi dotati di zanzariere;
di adottare misure igienico-sanitarie ed alimentari del caso; di fare uso di carni cotte, verdure e frutta disinfettata e ben lavata; di bere acqua e bibite in bottiglia, senza aggiunta di ghiaccio.

Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatorio per i viaggiatori di età superiore ad un anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia.

 


Viabilità

Patente
Per il riconoscimento della patente italiana occorre espletare delle formalità locali, altrimenti la patente nazionale deve essere accompagnata da patente internazionale (riconosciuto anche mod. Vienna 1968).

Assicurazione auto
Responsabilità civile  obbligatoria.

Documenti per veicoli importati temporaneamente
E' necessario il carnet di passaggio in dogana; ulteriori informazioni al sito  www.aci.it/index.php?id=2090