Dati del paese

bandiera del Tagikistan Tagikistan (TJ) - Asia

mappa del Tagikistan

Capitale: DUSHANBE
Superficie: 143.100 km2
Popolazione: 7.320.815 (2006)
Fuso orario: +4h rispetto all'Italia; +3h quando in Italia è in vigore l'ora legale.

Lingue: tajiko. È diffusa la conoscenza del russo.

Religione: musulmana.

Moneta: Somoni

Prefisso per l'Italia: 81 039
Prefisso dall'Italia: 00 992 372 (+ prefisso locale senza lo zero)

 

Meteo

poco nuvoloso Dushanbe, Tajikistan
Temperatura 20°C

Aggiornato al 16/04/2014 05:30

 

Ambasciate e Consolati

AMBASCIATA D’ITALIA non presente nel Paese;
Competente quella a TASHKENT:
ULIZA YUSUF KHOS XODJIB 40
100031 TASHKENT
TEL.: 00998 71  2521119  - 2521120 – 2521121 - 2521123
Cellulare di emergenza: 00998 90 1081369 
FAX: 00998  71 1206606
E-mail Segreteria: segreteria.tashkent@esteri.it  
E-mail Ufficio Consolare: consolare.tashkent@esteri.it

Per emergenze consolari in loco, è opportuno rivolgersi all’Ambasciata tedesca a Dushanbe:

AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA
Ulitsa I. Somoni 59/1
734064 DUSHANBE
Tel. +992 43 377 3000, 37 2212189
Fax +992 43 3773080, 3773081
E-mail: info@dusc.diplo.de

 

Indirizzi utili

Pronto soccorso:  tel. 03

Polizia: tel. 02

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Schede paesi limitrofi



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Tagikistan

Avvisi particolari

Diffuso il 13.03.2014. Tuttora valido.

Il Tagikistan, inclusa la capitale Dushanbe, potrebbe essere  teatro di attentati terroristici e di altri episodi di violenza, come già avvenuto nel Gorno-Badakhshan nell'agosto 2012 e in altre regioni del Paese nella primavera del 2011.

Si segnala che, nel mese di gennaio 2013, aderenti al gruppo terroristico I.M.U (Islamic Mouvement of Uzbekistan) sono stati arrestati nella regione di Soghd. E’ probabile che simili episodi siano destinati a ripetersi in futuro.

Si consiglia pertanto un alto livello di attenzione, evitando di recarsi in zone affollate (bazaars e altro), nelle zone rurali e in quelle di confine e si ricorda che la Rappresentanza Diplomatica di riferimento a Dushanbe, per ogni tipo di informazione e supporto ai connazionali che intendano recarsi in Tagikistan, e’ l’Ambasciata di Germania. 

Consultare voci “Sicurezza”  e “Sanità” della Scheda.

Si raccomanda di contattare  l’Ambasciata d’Italia a Tashkent, attenendosi ai suggerimenti forniti, di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo  e - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo, etc.).

Si ricorda, infine, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere – prima della partenza – una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).

 



 

Informazioni generali

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER L'ACCESSO AL PAESE

Passaporto: necessario, con validità residua di sei mesi dalla scadenza del visto. 
Per  le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto,  si consiglia di informarsi preventivamente presso le Ambasciate del Tagikistan in Bruxelles, Vienna o Berlino o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all'estero di minori:  si prega di consultare il Focus: “Prima di partire / documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto d'ingresso: necessario
Per quanto riguarda il visto per turismo sono stati introdotti alcuni cambiamenti e facilitazioni. In particolare::
- per i cittadini dell’Unione Europea è ora possibile ottenere il visto turistico direttamente in aeroporto all’arrivo nel Paese. Il visto può essere richiesto anche dalle agenzie turistiche, con lettera d’invito, al Dipartimento Consolare del Ministero degli Esteri o alle Rappresentanze diplomatiche tagike;
 - per i visti turistici inferiori a 30 giorni non è più richiesta la registrazione presso il competente Dipartimento del Ministero dell’Interno tagiko. Rimane l’obbligo per le altre tipologie di visto e va effettuata entro tre giorni dall’arrivo nel Paese.
- è stata abolita la tassa di permanenza nel Paese (1 US $ al giorno)
- non è più richiesto il pagamento di alcuna tassa per gli scalatori;
- rimane l’obbligo di richiedere un permesso speciale per recarsi sulle montagne del Pamir, che però ora può essere richiesto anche prima di recarsi nel Paese presso i Consolati tagiki di Bruxelles, Delhi e Vienna.
Coloro che recandosi nel vicino Uzbekistan, con un visto per turismo valido per un ingresso, confidino di ottenere nella capitale Tashkent il visto per visitare i Paesi centro-asiatici limitrofi (Turkmenistan, Tagikistan, Kazakhstan in primis), devono considerare che in caso di ritardo o diniego al rilascio da parte delle Autorità locali, potrebbero trovarsi nel Paese con un titolo di soggiorno in scadenza.
A tal fine si consiglia caldamente, ove possibile, di munirsi dei visti di ingresso per i Paesi centro-asiatici prima della partenza dall’Italia.

Vaccinazioni obbligatorie: nessuna. E’ necessario, tuttavia, per i soggiorni superiori a 90 giorni, presentare un certificato che attesti l’immunità da AIDS.

Formalità valutarie e doganali: è obbligatorio compilare un formulario dettagliato con quesiti d’ordine valutario e doganale in entrata nel Paese. Tale formulario munito dell’apposito timbro delle Autorità doganali dovrà essere conservato fino al momento dell’uscita dal Paese.

 


Sicurezza

Permane il rischio di attentati terroristici o altri episodi violenti, da cui - nel passato - il Paese non è stato esente (inclusa la capitale).

Zone a rischio:  Il Paese è da considerarsi potenzialmente a rischio nella sua interezza, e si raccomanda pertanto un alto livello di attenzione.
Per entrare nella regione orientale del Pamir occorre inoltre essere in possesso di un’autorizzazione rilasciata dal Comando Generale di Polizia e/o dal Ministero degli Esteri - Dipartimento dei Servizi Consolari.

Zone di cautela: particolare cautela in tutto il Paese.

Si rammenta che esistono strutture alberghiere dagli standard europei solo nella capitale mentre nel resto del Paese sono minime o quasi inesistenti.
I reati a danno di visitatori stranieri sono rari, eccetto che per il possibile borseggio nei mercati e nei luoghi affollati. La crisi economica ed il rientro di emigrati dall’estero ha tuttavia accresciuto la insicurezza generale.

Avvertenze:
- evitare luoghi di eventuali manifestazioni ed assembramenti;
- non avventurarsi da soli nei distretti lontani dalle città;
- è richiesto un comportamento rispettoso delle usanze e della religione locale;
- in situazioni d’emergenza rivolgersi all’Ambasciata tedesca a Dushanbe in quanto non è presente un ufficio consolare italiano nel Paese.
Il popolo tagiko è in genere ospitale ed accoglie con cortesia i visitatori stranieri. Non si deve però dimenticare che si tratta di un paese di tradizione islamica, dalle usanze e costumi molto diversi rispetto a quelli occidentali. L’abbigliamento delle donne e degli uomini deve essere sempre adeguato.

Si suggerisce, prima di effettuare spostamenti verso i Paesi limitrofi, di verificare sempre la situazione alle frontiere poiché - anche se raramente ed in concomitanza con eventi eccezionali - può accadere che alcune di esse vengano momentaneamente chiuse.

Si consiglia di registrare sempre i dati del viaggio che si intende effettuare nel Paese  sul  sito: DoveSiamoNelMondo.

Normativa prevista per l'uso e/o spaccio: l’uso di droghe è proibito e le pene detentive previste sono severe e vanno da 5 ai 10 anni di carcere. Per i trafficanti di droga le pene sono di norma raddoppiate.

Normativa locale prevista per abusi sessuali o violenze contro minori: le pene per questo reato prevedono numerosi anni di carcere.
Va anche ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti al loro rientro in base alle leggi vigenti in Italia. 

In caso di problemi con le autorità locali di Polizia  (stato di fermo o arresto) si consiglia di  informare l’Ambasciata italiana in Tashkent (Uzbekistan) o l’Ambasciata tedesca in Dushanbe (Tagikistan) per la necessaria assistenza (vedi voce Ambasciata e Consolati).

 


Situazione sanitaria

Il livello delle strutture mediche del Paese non è soddisfacente. Gli ospedali sono sprovvisti di attrezzature sanitarie adeguate. La maggior parte dei farmaci specifici è irreperibile e spesso mancano anche i medicinali di largo consumo. La situazione igienico-sanitaria è spesso carente.
Si rammenta altresì che in Tagikistan è presente la malaria nelle Regioni del sud ed in particolare nella Regione di Hatlon, confinante con l’Afghanistan. Dall’aprile 2009 al luglio dello scorso anno stati segnalati circa 500 casi di poliomielite (poliovirus di tipo 1) che hanno causato 20 decessi. Sebbene da allora non siano stati segnalati ulteriori casi, si raccomanda comunque che i viaggiatori si vaccinino contro la polio.

Avvertenze

Tra le vaccinazioni preventive sono consigliate, previo parere medico, quelle contro il colera, il tifo, il paratifo, il tetano, l’epatite A e B, la difterite, la rabbia e la tubercolosi (si veda il Focus “Sicurezza sanitaria – Malattie infettive e vaccinazioni” sulla home page di questo sito). Si consiglia, sempre dietro parere medico, la profilassi antimalarica (si consulti il Focus “Sicurezza sanitaria – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara” ) a coloro che debbono soggiornare nelle zone a rischio di malaria sopra indicate.
Per evitare possibili infezioni intestinali è necessaria una attenta osservanza delle norme igienico-sanitarie ed alimentari. Si consiglia quindi di bere solo acqua minerale in bottiglia, senza aggiunta di ghiaccio, di non assumere cibi crudi, di lavarsi frequentemente le mani, etc....
Si raccomanda inoltre di dotarsi di una buona scorta di farmaci.


E’ altamente consigliabile, prima di intraprendere il viaggio, stipulare un’assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche un eventuale rimpatrio aereo sanitario  o il trasferimento in altro Paese.


Viabilità

Patente
E' consentita la guida con la patente nazionale.

Collegamenti con l’Europa:  
la compagnia  “Tajik Air”  opera dei collegamenti con Mosca, San Pietroburgo, Ekaterimburgo, Sochi ed Istanbul.