La sicurezza del volo

La sicurezza dei voli e dei passeggeri trasportati è garantita da un complesso ed efficace sistema di regole internazionali condivise e standardizzate e dai controlli sull'applicazione di tali regole. 

In ambito aeronautico, la sicurezza viene intesa nella duplice accezione di "safety" e di "security", dove per "safety" si intende la sicurezza dal punto di vista della progettazione, della costruzione, della manutenzione e dell'esercizio degli aeromobili, nonché la valutazione dell'idoneità degli operatori aerei, del personale di volo, del personale tecnico e del personale addetto alla manutenzione. Con il termine "security" ci si riferisce invece al complesso di misure e risorse volte a prevenire e contrastare atti di interferenza illecita nei confronti del sistema di aviazione civile (trasporto aereo e aeroporti). 

Per migliorare ulteriormente il livello di sicurezza raggiunto dall’aviazione civile europea, che già risulta essere il più elevato al mondo, la Commissione europea, attraverso l’attività delle autorità competenti degli Stati membri, interdisce il proprio spazio aereo a quelle compagnie aeree che non sono ritenute sufficientemente sicure e/o che non sono sufficientemente controllate dalle loro autorità nazionali.

L’elenco delle compagnie aeree bandite all’interno dell’Unione europea, la cosidetta black list, comprende una serie di compagnie aeree extracomunitarie che non soddisfano i pertinenti requisiti in materia di sicurezza e che quindi non possono operare su tutto il territorio della Comunità. 

Per saperne di più vai alla sezione del sito ENAC Black List