Dati del paese

bandiera delle Maldive Maldive  - Asia
mappa delle Maldive

Capitale: MALE
Popolazione: 320.000 circa.
Superficie:298 km2
Fuso orario: +4h rispetto all'Italia, +3h quando in Italia vige l'ora legale.

Lingue: lingua ufficiale il dhivehi; correntemente parlati l'inglese e l'arabo.

Religione: musulmana sunnita.

Moneta: Rufiyaa delle Maldive (MVR)

Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 00960

 

Meteo

pioggia Male, Maldives
debole rovescio pioggia
Temperatura 29°C

Aggiornato al 24/04/2014 05:00

 

Ambasciate e Consolati

AMBASCIATA D'ITALIA COMPETENTE
Ambasciata d'Italia non presente nelle Maldive.
Competente:
Ambasciata d'Italia a Colombo - Sri Lanka:
55, Jawatta Road – Colombo 5
Tel.  0094.11.2588388 ;  0094.11. 2508418; 
Fax  0094.11.2588622 (sez. consolare), o 0094.11.2596344 (segreteria)
Cellulare del funzionario di turno, solo per emergenze: 0094.777.488688
E-mail: ambasciata.colombo@esteri.it

 

Indirizzi utili

Dove siamo nel mondo

Stai per visitare questo paese?
Registra il tuo viaggio nel sito "Dove siamo nel mondo" per essere rintracciato in caso di emergenza.

  1. Vai al sito dove siamo nel mondo

Consulta la scheda


Visualizza e stampa la scheda Visualizza e stampa la scheda

 

Consulta le altre schede



Prima di partire

Sono presenti contenuti su questo paese nella sezione Salute in viaggio

Centri di vaccinazione

Lista completa di tutti i centri di vaccinazione sul territorio italiano.

 

Passaporto

Guida completa per il rilascio del passaporto, dal sito della Polizia di Stato.

  1. vai al sito

 

Patente internazionale

Tutte le informazioni utili per ottenere in Italia la patente internazionale di guida, dal sito dell'ACI.

  1. vai al sito

 

Tassi di cambio

Convertitore aggiornato con tutte le valute del mondo, a cura della Banca d'Italia

  1. vai al sito


Servizio realizzato in collaborazione con:

logo ACI

Home > I Paesi > Maldive

Avvisi particolari

Diffuso il 06.02.2014. Tuttora valido.

Negli ultimi mesi del 2013, a Malé e in altre isole abitate, hanno avuto luogo disordini e proteste legati alla competizione elettorale, che tuttavia non hanno interessato le attività delle installazioni turistiche e dello scalo aeroportuale “Malé International Airport” (situato sulla contigua isola di Hulhule). Il rischio di manifestazioni politiche che possano degenerare in disordini continuerà a sussistere, soprattutto nella capitale, fintantoché non si concluderà, la stagione elettorale, con le elezioni politiche previste la prossima primavera.

A causa di un recente incremento dei fenomeni di criminalità, si raccomanda di prestare la massima attenzione durante la permanenza a Malé e negli altri centri abitati. E’ in ogni caso indispensabile informarsi previamente sulle condizioni di sicurezza prevalenti evitando con cura manifestazioni o assembramenti.

In caso di necessità, si ricorda la possibilità di consultare anche l’Ambasciata d’Italia in Colombo (tel.: 0094112588388, 0094112508418; reperibilità: 0094777488688; mail to: ambasciata.colombo@esteri.it) ed il Consolato Onorario a Malé (tel.: 009603342071; reperibilità: 009607786773; e-mail male.onorario@esteri .it.).

Si consiglia infine ai connazionali di registrare i dati relativi al viaggio sul sito DoveSiamoNelMondo. Si raccomanda altresì - una volta in loco - di recare con sé copia dei propri documenti e titoli di viaggio, conservando gli originali in luoghi custoditi (albergo etc.).

Si ricorda, inoltre, l’opportunità di consultare la guida predisposta dal Ministero della Salute al presente link, nonché di sottoscrivere, prima della partenza, una assicurazione che copra eventuali spese sanitarie (anche per il rimpatrio o il trasferimento aereo in un altro Paese).

MALDIVE: si consiglia di sottoscrivere assicurazione che copra le spese sanitarie (anche il trasferimento aereo)



 

Informazioni generali

DOCUMENTI NECESSARI PER L’ACCESSO NEL PAESE 

Passaporto: necessario,  la cui validità residua deve essere almeno di un mese dopo il previsto rientro in Italia oppure, in casi di viaggio aereo via Dubai (Emirati Arabi Uniti) o via Doha (Quatar), sei mesi dalla data del rientro (ciò per disposizioni delle autorità dei paesi di transito).  Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso il Consolato onorario del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.

Viaggi all’estero dei minori: si prega di consultare il Focus: “Prima di partire/ documenti per viaggi all’estero di minori” sulla home page di questo sito.

Visto: obbligatorio. Il visto turistico di trenta giorni è concesso direttamente in aeroporto al momento dell’ingresso nel Paese. Il visto  può essere esteso per ulteriori sessanta giorni per un totale di novanta giorni; è richiesta la  compilazione di un modulo prestampato e due foto tessera da presentare all’Autorità locale Ufficio Immigrazione entro i 30 giorni dall’arrivo. Per ottenere il visto d’ingresso (in caso di viaggi non organizzati da tour operator) è  richiesta una prenotazione confermata presso una delle strutture alberghiere.
Si ricorda che è severamente vietato lavorare senza il necessario permesso di lavoro.

Formalità valutarie e doganali:  nessuna. Si consiglia di portare con sé dollari USA. L’euro è comunque accettato nei villaggi turistici e negli alberghi. Le carte di credito più utilizzate sono: Visa e Master Card; in alcuni luoghi sono anche accettate  American Express, JCB, Diners Club ed Euro Card.

Divieto di esportazione: sono proibite le esportazioni di coralli, conchiglie, oggetti in tartaruga, pesci ed animali.

Viaggiatori con animali (cani e gatti): è proibito introdurre cani nel Paese.
 


Sicurezza

Nei mesi scorsi, in particolare nella capitale Malé, ma anche in altre isole abitate da collettività locali, si sono registrati disordini dovuti ad una crisi politica che ha portato all’insediamento di un nuovo Governo ed all’istituzione di una Commissione di inchiesta per verificare la legittimità del passaggio di poteri.
L’instabilità seguita a tale crisi ed alla pubblicazione del rapporto della Commissione, e’ ora cessata.
Le strutture di accoglienza turistiche non hanno tuttavia risentito di tali disordini e lo stesso transito da e per l’aeroporto di Malé e’ proseguito regolarmente.


AVVERTENZE
Si consiglia ai connazionali di registrare il dati del viaggio che si intende effettuare alle Maldive sul sito:  Dove siamo nel mondo

Si raccomanda di attenersi alle leggi ed alle usanze vigenti, mantenendo sempre un rigoroso rispetto delle sensibilità locali, specialmente durante le festività religiose.
In particolare nel periodo del Ramadan, si raccomanda di evitare di mangiare, bere o fumare in pubblico tra l’alba e il tramonto, in particolare al di fuori dai villaggi turistici ospitanti.

La legislazione islamica vigente proibisce tassativamente l’importazione di: stupefacenti (anche in piccolissime quantità), alcolici, materiale pornografico, immagini sacre e prodotti di carne suina.

Si ricorda che è severamente vietato lavorare senza permesso di lavoro.

Si consiglia inoltre di evitare l’importazione di cassette audiovisive o DVD che, essendo soggetti a censura, rischiano di essere trattenute per periodi anche lunghi, dalla dogana aeroportuale. Nelle numerose località generalmente frequentate da turisti, alcune norme vengono applicate con minore rigore (ad esempio, il consumo di alcolici in piccole quantità viene tollerato); permane comunque l’assoluto divieto del nudismo ed il rispetto dei luoghi di culto (moschee) presenti in tutte le isole. Durante la visita alle isole abitate dai locali bisogna indossare abiti che coprano spalle e gambe.

Alle Maldive sono vietate le immersioni al di sotto dei trenta metri di profondità ed è assolutamente vietata la pesca subacquea. Non bisogna mai sottovalutare le correnti marine.

Normativa prevista per uso e/o spaccio di droga
Una legge di recente introduzione punisce anche il semplice possesso di minime quantità di sostanze stupefacenti per uso personale, che viene equiparato al traffico di narcotici. Le pene sono severissime e comportano anche l’ergastolo. I processi penali vengono condotti soltanto nella lingua "Dhivehi".

Normativa prevista per abusi sessuali o violenze contro i minori: 
Va ricordato che coloro che commettono all’estero reati contro i minori (abusi sessuali, sfruttamento, prostituzione) vengono perseguiti  al loro rientro in base alle leggi in vigore in Italia.

In caso di problemi con le autorità locali di Polizia (stato di fermo o arresto), si consiglia di informare l’Ambasciata a Colombo o il Consolato Onorario italiano presente a Malè per la necessaria assistenza. 

 


Situazione sanitaria

Nelle zone frequentate dai turisti non vi sono malattie endemiche ed in linea di massima vengono adottate nelle grandi strutture alberghiere le normali misure igieniche.

Tuttavia, le strutture sanitarie del Paese non sono paragonabili a quelle europee e risultano del tutto inadeguate per far fronte ad eventuali emergenze. Nella capitale è presente un ospedale di discreto livello a cui ci si può rivolgere, dietro pagamento delle prestazioni, per interventi di non grave entità. Si fa comunque presente che, in caso di gravi incidenti o dell’insorgere di gravi patologie, un’adeguata assistenza si potrà ricevere solo a Colombo oppure - con tempi di percorrenza più lunghi - a Chennay in India, o, a seconda della natura dell’intervento necessario, a New Delhi o Singapore (a circa sei ore da Malè). ) I turisti non in perfette condizioni di  salute devono tenere presente che in molti villaggi non e’ presente un medico residente e che eventuali trasferimenti di emergenza nella capitale possono essere rallentati dal fatto che gli idrovolanti volano a vista e solamente nelle ore diurne, mentre il trasporto notturno può avvenire solamente via mare compatibilmente con le condizioni atmosferiche.
Si consiglia pertanto di sottoscrivere un’assicurazione che copra anche le spese sanitarie e l’eventuale trasferimento aereo del malato in altro Paese o il rimpatrio.  Si ritiene opportuno segnalare, però, che si sono verificati alcuni casi in cui i malati, pur in possesso di copertura assicurativa sanitaria con compagnie ritenute affidabili, non sono stati trasferiti con la dovuta celerità.
Si suggerisce quindi di accertarsi che l'assicurazione preveda esplicitamente (in casi di emergenza) il tempestivo trasferimento in strutture ospedaliere adeguate, utilizzando con immediatezza il primo velivolo disponibile (privato o di compagnie di linea) per il trasferimento in Paesi vicini o in Italia.

In particolare, tenendo presente gli incidenti anche mortali verificatisi in passato, si sconsiglia il soggiorno a coloro che sono affetti da alcuni tipi di patologie e necessitino di ospedalizzazioni improvvise (malattie cardiopatiche o vascolari, ipertensione, nefropatici, ecc...) e a donne in stato di gravidanza.

Per i turisti portatori di handicap è consigliabile informarsi sulla presenza di strutture adeguate nell’albergo ove si soggiorna.

AVVERTENZE
Si consiglia di:
• portare con sé una scorta di medicinali di prima necessità come quelli per stati febbrili, mal di testa, problemi intestinali, ecc....
• consumare acqua e bevande solo in bottiglia o lattina, senza aggiunta di ghiaccio. Si ricorda che in zone tropicali è consigliabile un consumo giornaliero d’acqua di circa 3-4 litri (secondo l’attività fisica) .
• munirsi di crema solare ad alto schermo protettivo e di prodotti per proteggersi dalle punture di zanzare ed insetti. Le  ferite o abrasioni causate dal  contatto con i coralli  vanno accuratamente disinfettate perché spesso i coralli sono urticanti.
Si sono verificati con frequenza casi di otite dovuti a batteri che si trovano in grande quantità nel plancton dell’acqua del mare. Onde evitare tali infezioni, si consiglia un’accurata pulizia delle orecchie con acqua dolce dopo ogni bagno e l’uso preventivo di gocce disinfettanti su indicazione del proprio medico.
 


Viabilità

Aeroporti
Male/Hulule