Encefalite giapponese

Che cosa è?

È una malattia virale causata da un virus del genere flavivirus e trasmessa dalla zanzara del genere Culex. I maschi della zanzara del genere Culex sono innocui e si nutrono di nettare, mentre le femmine per sviluppare le uova succhiano il sangue di vertebrati (mammiferi e uccelli). Una femmina adulta succhia ripetutamente il sangue, e il costante movimento in volo la portano ad essere un terribile vettore di diffusione di questa e di altre malattie virali e parassitarie. A volte le infezioni sono prive di sintomi, altre volte, invece, i sintomi possono essere di diversa gravità (mal di testa, febbre, meningite asettica, encefalite).

Chi è a rischio?

Generalmente i rischi per i viaggiatori sono limitati e rivolti a chi si reca in zone rurali e agricole nelle quali la malattia è endemica.

Cosa si può fare per prevenirla?

Il vaccino deve essere fatto da tutti quei viaggiatori che si recano in aree rurali o selvagge del paese dove sono stati segnalati casi di malattia. In particolare la vaccinazione deve essere effettuata dai lavoratori che si recano nei paesi indicati per periodi prolungati e lavorano fuori le grandi città. La vaccinazione in ogni caso è opportuna solo per coloro che in questi paesi si recano in territori non controllati.
La prevenzione ed il controllo della malattia a livello collettivo risiede nell’attuazione di tutte quelle misure volte a eliminare o ridurre l’infestazione da zanzare. Per una prevenzione personale è utile adottare alcune norme protettive per esempio l’applicazione di zanzariere e altri mezzi protettivi alle finestre delle abitazioni e l’utilizzo di repellenti.