Epatite A

Che cosa è?

L’epatite A è una malattia epatica causata dal virus dell’Epatite A che viene trasmesso attraverso cibo e acqua contaminata. In generale il virus viene trasmesso: attraverso il contatto diretto con persone infette; acqua contaminata, ghiaccio, molluschi provenienti da acque contaminate; cibi crudi o cucinati inadeguatamente.  Il periodo medio di incubazione è di 28 giornik ma può variare da 15 a 50 giorni. L’infezione può essere  asintomatica o presentare sintomi con forme lievi con durata di 1-2 settimane a forme gravi con durata di diversi mesi.  I sintomi includono la comparsa improvvisa di febbre, spossatezzam perdita di appetito, nausea, vomito, dolore epigastrico e addominale e ittero (colorazione giallastra della cute e degli occhi).

Chi è a rischio?

L’epatite A è tra le più comuni infezioni durante un viaggio prevenibili tramite vaccino. Il rischio di infezione è più elevato nelle aree rurali in paesi in via di sviluppo ma l’infezione può essere facilmente contratta che in aree urbane con buoni standard turistici.
 

Cosa si può fare per prevenirla?

La prevenzione dell’Epatite A si attua attraverso: 

  • Vaccinazione: persone di età superiore ad un anno che viaggiano in aree a rischio previa valutazione degli anticorpi per valutare una immunità naturale a seguito di passata infezione. Il vaccino è somministrato in due dosi a distanza di 6-12 mesi l’una dall’altra. Il vaccino ha una efficacia vicina al 100%. Consultare il proprio medico per valutare la possibilità della vaccinazione
  • Precauzioni presenti nella sezione dedicata all'alimentazione. 
  • Mantenimento di una corretta igiene personale