Morsi e graffi di animali

I morsi di alcuni mammiferi come cani, gatti, roditori, scimmie possono essere ad elevato rischio di trasmissione di rabbia, tetano, bartonellosi ed altre infezioni.
Prima della partenza tutti i viaggiatori dovrebbero essere vaccinati per il tetano o essere stati rivaccinati nei 5-10 giorni precedenti. La vaccinazione antirabbica va valutata caso per caso sulla base delle destinzioni del viaggio. In qualsiasi caso, è assolutamente sconsigliato toccare o dar da mangiare ad animali sconosciuti (siano essi domatici o selvatici), particolarmente dove la rabbia è endemica.

Al fine di prevenire l’infezione, tutti le ferite da  morso o da graffio devono essere immediatamente pulite con acqua e sapone, vanno rimossi eventuali materiali estranei e poi usati comuni disinfettanti.  I viaggiatori che potrebbero essere stati esposti al morso di un animale rabbioso devono recarsi immediatamente al centro medico più vicino per valutare la somministrazione della profilassi post-esposizione. I viaggiatori che hanno ricevuto l’ultima dose di vaccinazione antitetanica più di 5 anni prima o che non hanno ricevuto 3 o più dosi di vaccino dovrebbero ricevere una nuova dose.